Bsp Pharmaceutical S.p.A.

  • Le date

    Data di fondazione: 2006

     

  • Le altre date

    Data di avvio delle attività: 2008

  • Le sedi

    Via APPIA KM 65,561  –  04013 LATINA SCALO

    Tel.:   0773 8221 0773 8221 – URL sito aziendale: http://www.bsppharmaceuticals.com/

    COMMERCIAL BRANCH

    BSP USA, INC. 100 Overlook center, suite 200 Princeton, NJ 08540 USA

    Phone +1 609 375 2700 +1 609 375 2700

     

  • L'impresa approfondisce

    BSP Pharmaceuticals si concentra nello sviluppo e produzione per conto terzi di farmaci specialistici antitumorali ad alta profittabilità, che necessitano di impianti sofisticati e che garantiscono elevati livelli di sicurezza.



  • Il profilo e l'identità

    Aldo Braca è Presidente ed Amministratore Delegato di BSP Pharmaceuticals S.p.A., azienda da lui fondata nel 2006. Inizia nel 1970 la sua carriera nel settore farmaceutico, ricoprendo nel tempo incarichi di vertice nel Gruppo Bristol Myers Squibb fino a divenire, nel 1990, Amministratore Delegato di Bristol Europe con sede a Sermoneta (Lt). Sotto la sua direzione, Bristol Europe raggiunge il massimo livello di occupazione e di espansione economico-produttiva, arrivando ad essere il primo sito farmaceutico al mondo per produzione di antibiotici. Nella seconda metà degli anni ’90 assume la carica di Presidente delle attività produttive della Bristol Myers Squibb, trasferendosi negli Stati Uniti, con la responsabilità di 32 siti produttivi nel mondo ed oltre 10.000 dipendenti. Alla fine degli anni ’90 decide di sviluppare una propria attività imprenditoriale nel mondo del terzismo farmaceutico creando, insieme alla Patheon Inc., società canadese operante nel mercato nordamericano, una nuova azienda farmaceutica attiva a livello internazionale nel settore di farmaci ad alta profittabilità. Nasce così la Patheon Europa che, sotto la sua direzione, in pochissimi anni, diventa uno degli attori principali dell’industria faramaceutica conto terzi presente in Italia, Francia ed Inghilterra. Nel 2006 rileva uno stabilimento dismesso dalla Tetra Pak, lo riconverte alla produzione farmaceutica e fonda la BSP Pharmaceuticals, assumendo e riconvertendo anche i 110 dipendenti che erano stati licenziati dalla Tetra Pak. Nel novembre 2013 ha ricevuto il Premio Ernst & Young L’Imprenditore dell’Anno per la categoria “aziende emergenti” e nel 2015 è stato insignito dell’onorificienza di Cavaliere del Lavoro.



  • L'impresa si descriveOpen or Close

    BSP Pharmaceuticals (BSP) nasce nel 2006, nel territorio dell’agro-pontino, da una iniziativa imprenditoriale coraggiosa e da una sfida di rinnovamento e di crescita del territorio, attuata attraverso la riconversione di un noto sito industriale di confezionamento per alimenti in un centro all’avanguardia nella produzione di farmaci di moderna concezione, con la conseguente riqualifica del personale lasciato dalla precedente attività e con l’assunzione di giovani eccellenze degli atenei italiani (età media dei dipendenti: 38 anni).

    L’area di specializzazione della società è la fornitura per conto terzi di servizi di sviluppo e produzione di farmaci antitumorali con caratteristiche citotossiche. L’obiettivo è quello di proporsi, con tecnologia sofisticata e personale altamente qualificato, 40% di laureati, come punto di riferimento mondiale al servizio dei principali attori del settore farmaceutico impegnati nella ricerca di terapie di nuova generazione contro il cancro.

    Con un complesso industriale di oltre 30.000 metri quadrati in continua espansione in un campus di proprietà di 20 ettari, BSP ha scelto l’innovazione come segno distintivo dell’azienda, investendo oltre 130 milioni su tecnologie e metodi di produzione con impianti a totale contenimento che la posizionano oggi nel mondo come una delle più importanti Contract Manufacturing Organization (CMO) totalmente dedicata allo sviluppo e produzione di farmaci citotossici. Con una gamma completa di servizi ai propri clienti, che va dallo sviluppo di nuove formulazione di prodotti somministrabili per via orale ed iniettabile alle loro forniture per sperimentazione clinica fino alla loro fornitura commerciale, l’azienda si è garantita in breve la partnership delle industrie farmaceutiche più importanti del mondo, grandi protagoniste sia in tema di ricerca che di quote di mercato nello scenario globale.

    BSP è una tra le pochissime aziende nel mondo in grado di operare sulle nuove generazioni di chemioterapici c.d.“target” composti da tossine ad alta potenza farmacologica coniugati ad anticorpi specifici che le portano al bersaglio, evitando molti degli effetti invasivi delle chemioterapie tradizionali, oltre a nuove molecole chimiche in grado di interferire sui processi biologici che inducono alla riproduzione delle cellule tumorali. Oggi BSP esporta il 100% dei propri servizi con una copertura di oltre 70 paesi.

    Dal 2008, anno in cui ha cominciato la sua attività produttiva, la società ha ricevuto l’approvazione da parte delle principali autorità sanitarie (tra cui, la European Medicines Agencies, la US Food and Drugs Administration e la PMDA Japan), che certificano e assicurano il rispetto degli standard qualitativi nei mercati internazionali. Per sviluppare ulteriormente le attività commerciali nel mercato statunitense, dove BSP è molto presente, e per curare più da vicino i rapporti con i propri clienti, è stata costituita la società BSP USA Inc., consociata di BSP Pharmaceuticals, con sede a Princeton (NJ).

    Nell’ottobre 2015, nell’ambito del 6° Congresso Mondiale sugli ADC – Antibody Drug Conjugates– il principale evento scientifico nel campo della scoperta, sviluppo e produzione di questa categoria di farmaci antitumorali, svoltosi a San Diego – USA, BSP è stata premiata come “Best Contract Service Provider” il miglior fornitore mondiale, per investimenti in tecnologia innovativa e qualità del servizio, di servizi farmaceutici di produzione di prodotti antitumorali ADC.

    L’attenzione all’innovazione è il driver che dà impulso allo sviluppo dell’azienda in un mercato che richiede un’alta specializzazione ed un costante aggiornamento vista la continua evoluzione ed innovazione della ricerca sui farmaci antitumorali. Su questi elementi l’azienda ha costruito un piano di crescita strategica che, sino ad ora, ha distribuito ricchezza sul territorio, in termini di investimenti, salari, spese operative ed altro, per oltre 250 milioni di euro e che la porterà, nei prossimi anni, al raddoppio del fatturato e del personale impiegato (anno 2015, 340 persone con un fatturato di 60 milioni).

     



  • RealizzazioniOpen or Close