Proge-Software S.r.l.

  • Le date

    Data di fondazione e di avvio delle attività: 28 maggio 1985

    Data di fondazione Advant; 14 marzo 2014

    Data di Fondazione Novadia: 3 ottobre 2012

  • Le sedi

    Via Mentore Maggini n 50 –  00143 Roma Tel.: 06 5042621 URL sito aziendale: http://www.progesoftware.it

     

     

  • Le altre sedi

    Sede Milano: Largo Francesco Richini, 6 – 20122

  • L'impresa approfondisce

     

    L’offering Proge-Software è attualmente articolata nelle seguenti macro-aree:
    •        Modern Workplace

    •        Device Deployment & Management

    •        Platform Migration

    •        Messaging & Collaboration

    •        Portal, Social & Collaboration

    •        Unified Communication

    •        M2O

    •        SIC

    •        Cloud Adoption

    •        Hybrid Cloud Storage

    •        DMA

    •        BiCC

    •        Change Management

    •        Proge DevOps

    •        Cloud Computing

    •        Regulation Compliance

    •        Software Asset Management

    •        GDPR

    •        Enterprise Security Solutions

    •        Soluzioni Data and AI

    •        SCA

    •        ACS

    •        BAF

    •        BI

    •        Software Development

    •        Application Management

    •        Enterprise Software Management

    •        Custom Software Development

    •        Mobile Solutions & APP

    •        Evolvi la tua infrastruttura

    •        Backup Management

    •        System Management

    •        Infrastructure Optimization

    •        Operation Management

    •        Application Lifecycle Management



  • Il profilo e l'identità

    Dal 1985 Proge-Software fornisce un apporto di alto livello professionale nel mercato ICT, realizzando progetti ad alto contenuto tecnologico per le grandi e medie imprese e fornendo tutte le attività necessarie al disegno, sviluppo e manutenzione del sistema informativo aziendale: dalla progettazione di architetture alla gestione di infrastrutture IT, dallo sviluppo di sistemi software personalizzati all’implementazione di soluzioni mobile, dalla realizzazione di infrastrutture applicative e basi dati al disegno di scenari cloud, dallo sviluppo di soluzioni di Business Intelligence all’implementazione di soluzioni di collaborazione, fino alla fornitura di servizi di Application Management e di soluzioni end-to-end



  • L'impresa si descriveOpen or Close

    LE CARATTERISTICHE  GENERALI DELL’IMPRESA ED I PROTAGONISTI Con oltre 100 addetti, con sedi a Roma e Milano e con società controllate operanti anche in Svizzera, l’azienda opera a livello nazionale ed internazionale, contando su un consolidato portafoglio Clienti Large Account. Circa il 40% del fatturato è realizzato su forniture internazionali.

    Gli investimenti degli ultimi anni hanno prodotto anche nuove realtà imprenditoriali:

    – Novadia Sarl (www.novadia.com), costituita ad Eysins (Svizzera) nel 2012, che opera nel mercato elvetico offrendo Servizi e Soluzioni in ambito applicativo e sistemistico su piattaforma Microsoft ed in particolare finalizzati alla Collaboration & Communication.

    – Advant Srl (www.advant.it), costituita nel 2014 con sede a Roma, che opera nel mercato italiano con una ampia offerta di servizi professionali nell’ambito della Business Intelligence, Business, Analytics, Enterprise Pe

    Proge-Software collabora attivamente con i più importanti produttori IT, alimentando in tal modo un continuo aggiornamento sulle più innovative tecnologie. Tra questi si citano: Microsoft, IBM, Dell, Sonus, Xamarine, Barracuda, Polycom, Spectralink, Oracle, Cisco, TIS, VMware, Plantronics, Snom.

    In particolare Proge-Software è partner Microsoft fin dal 1993, è stato il primo partner italiano a raggiungere la certificazione GOLD e dal 2013 detiene il primo posto in Italia e il nono al mondo nella classifica dei partner Microsoft con maggiori competenze certificate (cfr. ultima classifica redatta dal Redmond Channel Partner https://rcpmag.com/articles/2015/07/01/most-competent-partners.aspx?m=1).

    Grazie ai consistenti investimenti in R & S, Proge-Software ha acquisito un know-how che la colloca in una posizione di eccellenza sulle più innovative tecnologie (Industria 4.0, IoT, Cloud, ecc, …), con competenze certificate in svariati ambiti.

    INNOVAZIONE è la parola magica che arricchisce la competitività della società.

    Innovando Proge-Software si tiene al passo coi tempi e acquisisce la capacità di penetrare il mercato con prodotti e servizi “disruptive”.

    Questo obiettivo viene perseguito investendo nell’aggiornamento tecnologico e professionale del personale, ma anche rafforzando la collaborazione con le università e i principali vendor di tecnologie, primo fra tutti Microsoft.

    Possiamo quindi affermare: “In Proge-Software costruiamo il futuro. Oggi”.

    CENNI STORICI DI PROGE-SOFTWARE E DEL FONDATORE BRUNO ANGELO MENEO

    Diplomatosi perito industriale nel 1965 a Foggia, Bruno A. Meneo vinse un concorso all’INPS, ove fu assunto nell’ottobre 1968. Nel marzo 1970 approdò nei ruoli tecnici IT di Roma, percorrendo tutto l’iter professionale dello sviluppo, dell’analisi e del project management, fino alla dirigenza.

    I risultati conseguiti lo indussero ad inseguire il sogno: pur sprovvisto di esperienza e relazioni oltre che di beni patrimoniali e finanziari, benché conscio di esporre a seri rischi la propria famiglia monoreddito, assecondato da una stupenda moglie compagna di vita e di avventura, decise di diventare imprenditore.

    Nel 1985 lasciò quindi l’INPS per fondare la Proge-Software, assumendone il rischio d’impresa con la moglie e diventandone il direttore generale. Ad essa ha dedicato gli ultimi 30 anni, riversandovi le proprie esperienze e dirigendone sia i settori tecnici che quelli commerciali ed organizzativi.

    Alla realizzazione del sogno ha contribuito in modo sostanziale l’unico socio esterno alla famiglia, Roberto Ardizzone, giunto nel 1993, oggi direttore commerciale e componente del consiglio di amministrazione, ma anche e soprattutto un fraterno amico.

    Bruno A. Meneo ha progettato e diretto personalmente la realizzazione di innumerevoli software, tra i quali spicca il sistema di gestione di società di “Car Rental”, che nel 1995 proiettò l’azienda verso l’export e che si sta tuttora diffondendo in tutta Europa con l’ambizioso ma realistico obiettivo di espansione anche in altri continenti.

    Nel 2008, seguendo un lungo ma sicuro percorso di ricambio generazionale, il figlio Marco subentrò nel ruolo di direttore generale e direttore tecnico ad interim, lasciando al fondatore la funzione di amministratore delegato con mandato di direzione ed indirizzo degli ambiti istituzionali, strategici, legali, contabili e finanziari.

    In seguito anche la figlia Monica entrò in azienda, assumendo la responsabilità del controllo di gestione e governo aziendale e la direzione delle risorse umane.

    La nuova generazione di manager capitanata da Marco Meneo ha condotto l’azienda alla conquista dell’eccellenza tecnologica, attestata da importanti riconoscimenti di primari vendor mondiali.

    Il solido trend di crescita della Proge-Software è associato indissolubilmente alla passione e ai valori morali inculcati da un padre sindacalista al fondatore e da questo trasmessi alla nuova generazione. Valori condensati nella definizione dell’”Etica Conveniente”, da lui coniata per identificare il sistema di principi morali cui viene ricondotta la missione aziendale, che mette al primo posto le persone, considerate sempre risorse da valorizzare e mai costi da abbattere.

    L’etica che ha indotto ad investire sempre sul personale, in maniera lucida e perseverante, fino a rendere “conveniente” l’investimento.

    I consistenti e continui investimenti in ricerca e sviluppo sono destinati a creare virtuose sinergie col mondo accademico, col quale vengono stipulate convenzioni per favorire l’avvio al lavoro dei neolaureati attraverso tirocini mirati anche alla preparazione della tesi, oltre che contratti di cooperazione finalizzati alla realizzazione di prototipi sperimentali.

    Viene così rafforzata la capacità competitiva aziendale e stimolata costantemente la crescita professionale del personale.

    Negli ultimi anni la società è ben presente all’interno degli organismi di Confindustria, ove il fondatore si prodiga con entusiasmo e passione nell’affermazione dei principi di legalità ed etica imprenditoriale.

    Gli investimenti, le misure anticicliche attivate, la sicurezza del posto di lavoro, tutto ciò è reso possibile grazie al patrimonio accumulato con gli utili non distribuiti. Patrimonio che, in perfetta sintonia, il fondatore e la moglie hanno deciso di trasferire gratuitamente ai figli con l’obbligo etico di utilizzarlo ad esclusivo interesse aziendale e di non farne mai oggetto di mera speculazione finanziaria.

    FILOSOFIA AZIENDALE, FATTORE UMANO E GESTIONE DEL PERSONALE

    Bruno A. Meneo fondò Proge-Software sul principio etico del rispetto della dignità delle persone prima ancora che sull’ineludibile tutela dei diritti dei singoli in quanto lavoratori.

    Proge-Software è tuttora la dimostrazione lampante che imprenditore e lavoratori non debbano obbligatoriamente stare su sponde contrapposte. Essa rappresenta una realtà ove tutti remano nella stessa direzione, con il nocchiero che deve assumersi ogni responsabilità sulla rotta e sulla sostenibilità della navigazione, ma con ogni marinaio consapevole ed attento nell’assolvimento dei propri doveri.

    Il rispetto per i propri dipendenti si manifesta concretamente con l’adempimento puntuale delle regole e degli impegni, ma anche e soprattutto con politiche di sostegno ed aggiornamento continuo che rafforzano la dignità ed il senso di sicurezza delle persone.

    Mai il personale Proge-Software, neanche nei momenti più critici, ha avvertito il rischio di perdere il lavoro; mai il pagamento degli stipendi ha subito ritardi; mai il fondatore ha dovuto prendere provvedimenti di contrazione lavorativa o retributiva.

    Ciò è stato reso possibile dalla solida situazione patrimoniale costruita nel corso dei primi 25 anni, durante i quali i soci, in perfetta sintonia, non si sono mai distribuiti gli utili.

    Così nel 2009, quando la crisi fece sentire il suo morso e il fatturato ebbe un drastico calo del 18%, le risorse finanziarie accumulate furono sufficienti non solo per continuare a pagare regolarmente gli stipendi, ma addirittura per raddoppiare i costi di ricerca e sviluppo puntando decisamente sull’aggiornamento professionale del personale in esubero.

    Le persone erano, sono e rimarranno sempre una risorsa da valorizzare e non saranno mai un costo da abbattere!

    Questa è l’etica del fondatore e dei soci; l’etica che li induce ad investire in maniera “anticiclica”.

    L’etica che diventa “conveniente” quando le tecnologie innovative su cui il personale si prepara invadono il mercato generando nuove opportunità per chi ha avuto il coraggio di investire.

    Ma non basta la volontà e la serietà di intenti, bisogna definire lucide politiche che rendano produttivi gli investimenti, ed in questo si è stabilita un’assonanza perfetta tra personale e dirigenza nel seguire un ciclo annuale di innovazione e formazione continua ormai consolidato e regolato dalle procedure di qualità. Ecco come funziona.

    Nel mese di gennaio viene definito il budget annuale, inclusivo dei progetti di ricerca e sviluppo, in base al quale la dirigenza predispone il quadro della dotazione di organico necessaria per il raggiungimento degli obiettivi e delle attività di aggiornamento tecnologico e metodologico richieste per allinearsi agli standard di mercato prescelti.

    A seguire il personale viene chiamato ad effettuare le proprie scelte, sempre nell’ambito delle tecnologie indicate dalla direzione, per definire un percorso personale di upgrade professionale condiviso con la direzione stessa.

    Nel corso dell’anno, quindi, il personale segue il proprio percorso formativo sfruttando massivamente le potenzialità dell’apprendimento on-line, partecipando a seminari, convegni, workshop e corsi tradizionali in aula, venendo sempre indirizzato e spronato a perseguire obiettivi di certificazione delle competenze acquisite.

    Come detto, col budget vengono definiti i progetti di Ricerca e Sviluppo (R&S) su cui l’azienda indirizza i suoi investimenti. Su di essi saranno allocati i nuovi assunti, ma anche i dipendenti che resteranno scarichi da incarichi produttivi.

    Con questa organizzazione Proge-Software ha completamente azzerato i costi improduttivi derivanti dallo standby del personale rientrante dai progetti terminati; difatti le persone che giungono a conclusione di un ciclo contrattuale vengono automaticamente immesse nei progetti di R&S, dai quali traggono un costante stimolo a perseguire l’upgrade tecnologico necessario per lo sviluppo sperimentale di soluzioni innovative.

    I costi improduttivi diventano così investimenti nella realizzazione di progetti di R&S, attraverso i quali si consegue l’arricchimento tecnico-professionale dei dipendenti, che è il vero motore trainante della crescita aziendale.

    La società in questo modo rafforza la propria competitività ed alimenta le proprie potenzialità commerciali. Ne deriva un circolo virtuoso che spinge sempre più la società ad investire sul personale per ottenere una spinta costante alla crescita.

    Ovviamente questo quadro organizzativo può funzionare solo se il personale resta in azienda; ed ecco finalmente la quadratura del cerchio: la società investe sul personale, lo fa crescere, lo aiuta a conquistare un’autonomia professionale che infonda certezza nel proprio futuro, e poi deve convincerlo a restare in azienda per massimizzare l’investimento, offrendogli condizioni contrattuali di reciproca soddisfazione.

    Questa è la formula adottata da Proge-Software per contrastare il precariato e superare anche i momenti di peggior crisi.

    I VALORI FONDANTI DI PROGE-SOFTWARE

    “La crisi è la migliore benedizione”, sosteneva Einstein, perché “ci smuove dal letargo, ci obbliga a pensare più a fondo, a guardare la realtà per quella che è”.

    Questa citazione può sembrare azzardata e forse anche cinica, insensibile alle sofferenze seminate dalla lunga e profonda depressione da cui stiamo faticosamente riemergendo.

    Eppure essa rappresenta un grande insegnamento per chi deve responsabilmente farsi carico di invertire la rotta per riavviare un nuovo percorso di crescita.

    Un paese civile non abbandona mai al proprio destino chi resta senza lavoro.

    Ma un paese civile deve anche essere moderno, deve accettare l’evoluzione e farsene carico, definendo politiche sociali che assistano chi ne ha bisogno, indirizzandolo ed aiutandolo, però, a riqualificarsi per ripartire con nuove attività.

    Una classe dirigente degna di tal nome deve assumersi la responsabilità di attivare ed alimentare il processo evolutivo.

    L’imprenditore deve assolvere a questo obbligo senza tentennamenti, adottando sane politiche aziendali che conducano all’obiettivo senza attendere l’intervento dello stato.

    Il sostegno delle istituzioni è importante, ma la sua carenza non deve mai rappresentare un alibi per non fare. Il finanziamento pubblico deve essere un aiuto e non l’alternativa agli investimenti imprenditoriali, e non deve mai essere visto come un’occasione per soddisfare appetiti speculativi.

    Lo stesso principio vale per il personale. Proge-Software ha sempre assunto le persone senza farsi condizionare dai benefici fiscali ottenibili; quando questi arrivano sono i benvenuti, ma l’azienda deve sempre garantirsi la totale copertura dei costi per poter decidere liberamente tempi e modi di assunzione in base alle reali esigenze.

    L’impresa deve continuare ad assumere e formare il personale, fiera di consentire ai dipendenti di scegliere legittimamente nuovi orizzonti alle loro sane ambizioni professionali, familiari e sociali, certa di svolgere correttamente il proprio compito quando il numero dei nuovi assunti è superiore a quello dei dimissionari.

    L’imprenditore ha l’obbligo prioritario di continuare a generare ricchezza e benessere per tutti nella continua costruzione delle professionalità utili alla propria azienda. Questa deve essere una scelta di vita ancor prima che professionale.

    MODELLO DI GOVERNANCE E CODICE ETICO

    Con il ricambio generazionale Proge-Software si è dotata del Modello di Governance Aziendale, che mette in atto un insieme di principi, policy e procedure a sostegno della crescita dell’anima manageriale della società.

    Attraverso il Modello di Governance ed il correlato Codice Etico la Società vuole trasmettere in maniera chiara ed ineludibile ad ogni persona ed entità con cui opera i valori fondativi dell’azienda ed i principi etici ispiratori di ogni sua azione. Ognuno viene così edotto sull’assoluta preminenza in Proge-Software dell’osservanza delle leggi e dei principi etici rispetto ad ogni altra valutazione di convenienza e di opportunità.

    I documenti sono consultabili al seguente link: http://www.progesoftware.it/chi-siamo/governance-codice-etico.

     

    LE CARATTERISTICHE PECULIARI DELL’IMPRESA

    L’ampia offerta di Servizi e Soluzioni nasce dall’esperienza nella conduzione di progetti complessi in ambito enterprise e dalle competenze maturate su processi, applicazioni e tecnologie.

    Il tutto è comprovato dalle certificazioni ISO 9001:2015 e OHSAS 18001.
    Di seguito un abstract dei principali servizi e prodotti end-to-end innovativi offerti.
    GDPR with ODS – ONLINE DEVICE SUPERVISOR: ODS è un servizio multilivello che mira al pieno raggiungimento dei requisiti GDPR. Si basa su un servizio di consulenza che guida i clienti a svolgere le numerose attività necessarie per raggiungere i requisiti GDPR inclusa la definizione di ruoli e processi aziendali. È integrato con servizi tecnici per implementare e configurare le tecnologie Microsoft (Office 365, Windows 10, Intune, SQL Server) per rendere l’infrastruttura compatibile con i requisiti di privacy e sicurezza GDPR. ODS include servizi di Training & Change Management per guidare gli utenti finali a riconoscere il cambiamento e operare nel modo migliore.

    M2O – MIGRATION TO OFFICE 365: M2O fornisce un set di strumenti di migrazione che accelerano l’adozione di O365. Viene fornito con un team di consulenza specializzato che guida i clienti nel processo di gestione di whole change, fornendo anche usertraining. M2O copre le seguenti attività di migrazione:  Mailbox: M2O supporta la migrazione da Exchange On Prem, Lotus Note, servizio IMAP per Exchange OnLine. Public Folder: M2O supporta la migrazione della cartella pubblica di Exchange ai gruppi OnLine di SharePoint. Sistema di gestione dei documenti: M2O supporta la migrazione da FileNet a SharePoint Online.

    DMA – DATA MIGRATION TO AZURE: DMA offre un insieme di processi, procedure e strumenti per aiutare i clienti a valutare, organizzare, assegnare priorità e migrare i carichi di lavoro esistenti ad Azure, attraverso:

    • Migliore valutazione dei carichi di lavoro esistenti e delle loro correlazioni.

    • Identificazione del miglior modello di migrazione (Rehosting) , Refactoring, Replatforming, Replacing).

    • Fornitura di una serie di linee guida e strumenti per guidare ogni migrazione in modo rapido e semplice.

    • Definizione di un set di test per verificare la coerenza del carico di lavoro dopo la migrazione.

    STS – Surgery Touchless System (http://www.progesoftware.it/portfolio-item/sts/)

    Destinata alle aree sterili delle Sale Operatorie, STS fornisce al chirurgo un nuovo strumento per l’accesso ed il controllo di ogni tipo di esame diagnostico in modalità touchless (gesti e comandi vocali), . STS permette la consultazione della documentazione del paziente (immagini, video, modelli 3D, informazioni, etc.) durante l’intervento. Il chirurgo può accedere a tutte queste informazioni in tempo reale, senza bisogno di alcun contatto con le apparecchiature. Le immagini in alta definizione possono essere manipolate, ruotate, zoomate e confrontate tra loro, con gesti naturali e veloci delle mani e/o con comandi vocali personalizzabili. STS fornisce inoltre funzionalità a supporto della telemedicina, per comunicare e collaborare direttamente dalla sala operatoria (ad esempio per consulti remoti di specialisti, per la collaborazione con team medici a distanza, oppure a fini informativi e formativi) grazie all’integrazione di Microsoft Skype for Business.

    STS è stata realizzata in collaborazione con l’Università Campus Bio-Medico di Roma.

    RICONOSCIMENTI:

    – Microsoft Application Lifecycle Management Western Europe Award Winner (2008, 2009, 2010, 2011)

    – Microsoft Country Partner of the Year 2011 – Italy

    – Microsoft CityNext Country Partner of the Year– Italy (2014 e 2015)

    – Dal 2013 posizionata al 9° posto (su oltre 600.000 competitor) della classifica mondiale dei più competenti partner Microsoft, ed al 1° posto in Italia.

    – Finalista del Microsoft Communications Partner of the Year Award 2016

    – Terzo posto nella classifica della 10° edizione del Premio Best Practices per l’Innovazione, indetto da Confindustria di Salerno, con la soluzione STS – Surgery Touchless System.

    –        2018 selezionata dall’”AI Inner Circle Partners” di Microsoft: L’”AI Inner Circle Partner Program” certifica l’esperienza di selezionati partner nell’utilizzo di tecnologie AI di Microsoft e la loro capacità di offrire soluzioni all’avanguardia in grado di costruire intelligenza e di guidare il cliente nel processo di modernizzazione e trasformazione del business.

    Il patrimonio audiovisivo

    – “Proge-Software: Building the future. Today.” Video istituzionale: https://www.youtube.com/watch?v=GhmYCsngGZk

    – “STS – Surgery Toucheless System.” Video Italiano: https://www.youtube.com/watch?v=f5LQFOBRGUQ

    – “STS – Surgery Toucheless System.” Video Inglese: https://www.youtube.com/watch?v=OxvB86ynqrk

    STS (Surgery Touchless System) in chirurgia maxillo-facciale: autorevole testimonianza Dott. Domenico Scopelliti. Video: https://www.youtube.com/watch?v=Hdluk72Ifh0

    Articolo Sole 24Ore: http://www.progesoftware.it/cosi-proge-software-costruiamo-futuro-oggi/
     



  • I loghi storiciOpen or Close



  • Bibliografia e fontiOpen or Close

  • PersoneOpen or Close


  • RealizzazioniOpen or Close


  • DocumentiOpen or Close

    ProgeSoftware_CaseStudy_SACEBT_2008 ProgeSoftware_DataManager_2005 ProgeSoftware_FleetMagazine_2005_IntervistaBAMeneo ProgeSoftware_FleetManager_2005_Evento20anniProge ProgeSoftware_FleetManager_2005_HertzFleetSystem ProgeSoftware_FleetManager_2006_Auto e RFID ProgeSoftware_HertzFleetSystem_CaseStudy_2005_ ProgeSoftware_Neomobile_CaseStudy_2012 Articolo – Rivista Scienze Sociali – Una impresa italiana di successo Proge-Software – Aprile 2015 Ccase Study Neomobile Office365 2015 ProgeSoftware_2015_Sole24Ore_EticaConveniente ProgeSoftware_CaseStudy_SACE_SistemaGestioneDocumentale



Information Technology