GE.MA.R SRL

  • Le date

    Data di fondazione:  05/06/1990

     

  • Le altre date

    Data di avvio delle attività 17/10/1990

  • Le sedi

    Via Colle Marracone snc   –  03034 Località Casalvieri  (Prov FR )

    Tel. 0776/639700      http://www.gemar.it.

  • L'impresa approfondisce

    Produzione e stampa di palloncini in lattice naturale.



  • Il profilo e l'identità

    Una storia lunga oltre un secolo, una autentica tradizione di famiglia che nasce nei primi anni del Novecento con la costituzione della prima fabbrica di palloncini italiana. Una produzione all’inizio artigianale, “fatta a mano” ma che assicura subito una vendita  su tutto il territorio nazionale ma anche in Europa, Africa e Medio Oriente. Quindi nel 1990 nasce la Gemar srl una solida attività imprenditoriale attraverso la quale il gruppo ha oggi conquistato la leadership indiscussa in diversi mercati mondiali.



  • L'impresa si descriveOpen or Close

     

    – Le caratteristiche generali dell’impresa. I protagonisti

    Situata a Casalvieri, comune della Ciociaria in provincia di Frosinone, Gemar è oggi amministrata da Angelo e Genesio Rocca, rispettivamente nipote e pronipote di Angelo Rocca. E’ quest’ultimo che nel 1902 fonda una delle prime imprese italiane nella fabbricazione artigianale del palloncino.

    Una storia lunga più di un secolo.

    Angelo Rocca era giovanissimo quando emigrò in Francia, a Marsiglia, dove cominciò a vendere nelle strade della città i palloncini che gli forniva una piccola fabbrica locale; a quel tempo, i palloncini erano riempiti con aria ed idrogeno. Angelo, che stava stretto nei panni del venditore di strada, fece di tutto per apprendere il segreto per fabbricare i palloncini e scoprì che erano costituiti da una gomma di lattice naturale, non sintetico ed instabile. Imparata la tecnica, decise di produrre lui i palloncini e diventare imprenditore facendo ritorno alla sua terra natale per mettere a frutto l’intuizione. Creò un laboratorio in ambito domestico ed iniziò a fabbricare i primi palloncini. La materia prima, la gomma di lattice, proveniva dalla Malesia, in fogli arrotolati che Angelo tagliava in due pezzi, sovrapponeva ed incollava, battendone successivamente i bordi con un martello; da questa lavorazione artigianale prendevano vita i palloncini. La produzione era limitata a pochi pezzi giornalieri, ma la fama del piccolo laboratorio di Casalvieri si diffondeva rapidamente in tutta Italia. Angelo, infatti, vendeva i sui prodotti a clienti provenienti dalla Sicilia, dalla Puglia e dal Nord del Paese. Non avendo a disposizione mezzi di comunicazione efficienti, i compratori effettuavano gli ordini recandosi direttamente presso il laboratorio e, a volte, in attesa di ritirare il loro acquisto, villeggiavano diversi giorni a Casalvieri. La lavorazione artigianale andò avanti per altri anni, anni segnati dalla guerra e dalla miseria, ma Angelo tenne duro e riuscì, con la sua tenacia e forza di volontà, a superare anche questi momenti. Dopo il periodo bellico la produzione riprese rapidamente e si arrivò alla stampa del palloncino, con l’impressione di figure, disegni anche  a scopo pubblicitario. L’inchiostro utilizzato era applicato con lo stampo ricavato dal legno di ciliegio. Intanto, sull’esempio di Angelo Rocca, altri concittadini iniziarono a dedicarsi a questa attività, collaborando ed organizzandosi imprenditorialmente.

    L’avvento delle nuove tecnologie.

    L’eredità imprenditoriale di Angelo Rocca è stata raccolta dal figlio Genesio negli anni successivi alla guerra. Il processo produttivo era ancora di tipo artigianale, anche se si iniziavano ad intravedere i primi barlumi della futura azienda. Nell’immediato dopoguerra, l’azienda, guidata dall’intuito imprenditoriale di Genesio, implementò nuovi processi, tra i quali la vulcanizzazione della gomma scoperto dal Sig. Goodyear nel 1839, quindi l’ utilizzo del lattice in forma liquida. Perseguendo nella ricerca di nuove metodologie di lavoro e di nuove tecniche, nel 1970, Genesio fece sì che si concretizzasse il definitivo passaggio dal sistema artigianale a quello industriale, con l’installazione della prima vera linea di produzione automatizzata e la conseguente possibilità di produrre un’elevata quantità giornaliera di palloncini dalla qualità nettamente superiore.

    TODAY

    L’affermazione industriale e la nascita di Gemar.

    Angelo Rocca, figlio di Genesio ed attuale amministratore, introdotto da subito all’interno dell’azienda, è l’artefice del completamento dello sviluppo industriale e della definitiva nascita di Gemar. Con Angelo, Gemar si inserisce nel contesto internazionale del settore, iniziando a salire gradualmente le posizioni della classifica mondiale dei produttori di palloncini in lattice. Per il processo industriale viene preferito a quello della “catena”, il metodo della “immersione”, con il quale si ha un maggior controllo delle singole fasi ed è garantita la qualità finale del prodotto.

    I palloncini Gemar sono suddivisi in 4 tipologie: pastelli, cristalli, metallizzati e fluorescente. Disponibili in oltre 70 colorazioni e più di 30 forme, sono utilizzabili in tutti i settori commerciali, dal venditore di strada al party, dalla pubblicità alla balloon art.

    – Le caratteristiche peculiari dell’impresa

    Specializzata nella produzione e nella stampa di palloncini in lattice, Gemar è un’industria moderna imperniata su processi produttivi evoluti e tecnologicamente avanzati. Provvista di tecnologie all’avanguardia ed impiegando esclusivamente materiali ecologici, Gemar si fa promotrice di un modello imprenditoriale ispirato al Corporate Social Responsability.

    L’attività consente una diffusione capillare sui mercati internazionali, potendo contare su una produzione giornaliera di diversi milioni di palloncini.

    Gemar pensa ed agisce in un’ottica di azienda globale valorizzando le differenze, operando scelte innovative per il mercato offrendo il massimo supporto alle comunità in cui l’azienda è presente.

    Nei reparti dedicati alla Ricerca ed allo Sviluppo, si lavora per il miglioramento continuo dei processi produttivi ed organizzativi; allo scopo di raggiungere alti standard di qualità ed unicità nel prodotto.

    Grazie alla capacità di gestire le risorse tecnologiche, Gemar ha creato il famoso palloncino italiano, contraddistinto dalla sua esclusiva forma e dalla vitalità dei colori.

    Gemar, servendosi della collaborazione dei migliori professionisti e creativi presenti sul mercato della decorazione, sperimenta quotidianamente nuove tecniche di utilizzo del palloncino a scopi decorativi, riservando sempre la massima attenzione alla creatività e curando scrupolosamente il lavoro in tutte le sue fasi. In questo contesto nasce “Accademia del Palloncino Italiano”, una ricerca continua finalizzata alla realizzazione di composizioni creative e dal carattere innovativo con una forte identità dello stile italiano.

    I palloncini Gemar sono realizzati interamente in Italia, nell’assoluto rispetto delle normative Nazionali ed Europee. Molto attenta alla Corporate Social Responsibility, Gemar ha perfettamente integrato la visione strategica d’impresa alle tematiche di natura etica, effettuando una gestione delle problematiche d’impatto sociale interne e nei confronti del territorio nel quale opera. L’azienda ha ottenuto, con successo, il Certificato “100% MADE IN ITALY” rilasciato dall’Istituto per la tutela dei produttori italiani, con il quale si attesta, a garanzia del consumatore, la vera origine e qualità del prodotto italiano.

    – Il patrimonio documentale

    L’azienda è in possesso di un inventario in cui vengono conservate alcune  testimonianze storiche di natura documentale ( foto e articoli di giornale) a partire dalla fondazione della tradizione manifatturiera dell’azienda fino all’attuale amministrazione.