Guida Monaci spa

  • Le date

    L’Azienda nasce nel 1870 e la prima pubblicazione è del 1871.

  • Le sedi

    Via Salaria, 1319 – 00138 Roma

    Recapiti: +39 068887777- http://www.guidamonaci.it/

  • L'ambito produttivo

    Editoria, Informazione e Audiovisivo

  • L'impresa approfondisce

    Business information, publishing multimediale, business intelligence



  • Il profilo e l'identità

    Guida Monaci spa è una società leader nella gestione e nell’elaborazione di informazioni d’affari.  Le sue origini risalgono al 1870 quando Tito Monaci, figlio di un tipografo ed ex garibaldino, edita la prima “Guida scientifica, artistica e commerciale della città di Roma”. Alla morte del fondatore nel 1910, la società viene donata ad Arturo Zapponini che, insieme al fratello, trasforma la pubblicazione, fino ad allora a carattere locale, in un annuario nazionale. Nel corso degli anni 1980 Guida Monaci diversifica l’offerta mediante la pubblicazione di guide per singoli settori economici e attraverso la creazione di alcune società attive in settori specialistici. Attualmente l’azienda, ancora di proprietà della famiglia Zapponini, presenta i propri prodotti informativi ed editoriali su diverse piattaforme multimediali grazie alla creazione sin dal 1996 di un proprio sito web. Nel 2010 Guida Monaci ha ottenuto da Confindustria, nel contesto delle celebrazioni per il suo centenario, un riconoscimento come azienda associata fin dalla fondazione.

     



  • L'impresa si descriveOpen or Close

    1870. Tito Monaci edita la prima “Guida scientifica, artistica e commerciale della città di Roma”. La prima Sede della casa editrice è a Roma in via del Corso 277.

     1872. La Guida scientifica, artistica e commerciale di Roma si apre con molte pagine di pubblicità differenziata nei caratteri e di colore giallo. È evidente nei primi anni il continuo tentativo di Tito Monaci di migliorare la sua Guida. Dalla pubblicità in fondo al volume in viola a caratteri minuscoli, a quella in apertura in giallo squillante, al bianco, per tornare poi al colore e soprattutto alla varietà dei caratteri di stampa.

     1877. Tito Monaci comincia ad allargare il suo sguardo alla Provincia romana della quale fornisce notizie geografiche, statistiche ed amministrative destinate poi a trovare uno spazio sempre più ampio.

     1900. Nelle prime pagine della Guida Tito Monaci scrive ai suoi Lettori: “Mi è poi gradito constatare il sensibile sviluppo industriale e commerciale di questi ultimi tempi, sviluppo che viene comprovato dal mio lavoro che a base di nomi e cifre, rispecchia fedelmente il movimento generale di Roma e Provincia: e l’aumento di circa 50 pagine che si riscontra nell’attuale edizione, n’è una prova non dubbia”.

     1910. Tito Monaci, per problemi fisici, lascia in eredità la casa editrice ad un uomo che aveva lavorato al suo fianco per circa trenta anni, Arturo Zapponini. Il Giornale d’Italia il 12 gennaio 1910 scrisse nella Cronaca di Roma: “Per paralisi cardiaca è morto oggi Tito Monaci il notissimo editore proprietario della splendida Guida di Roma, di cui egli coraggiosamente aveva iniziata quarant’anni or sono la pubblicazione e che aveva saputo migliorare e arricchire ogni anno di notizie utilissime, per modo da renderla fra le più perfette e organiche pubblicazioni del genere”.

     1926. Ad Arturo Zapponini si affianca il fratello più giovane, Alberto. È il personaggio al quale si deve il prestigio ed il ruolo informativo, di cui Guida Monaci gode ancora oggi. A lui, coadiuvato dalle giovani energie di Alberto Giorgio Zapponini che lo affianca dal 1945, si deve il processo di “nazionalizzazione” dell’attività editoriale.

     1966. Viene costituita l’AEEA, Associazione Europea Editori di Annuari con sede a Bruxelles per volontà di alcuni tra i maggiori editori europei, coordinati da Alberto Giorgio Zapponini.

     1967. Viene aperta la sede di Milano; in tale periodo nasce la Roma Sanitaria, che assumerà, nel 1974 la denominazione di Annuario Sanitario.

     1968 È un anno importantissimo per la Guida Monaci: un atto di coraggio imprenditoriale, confortato certamente dall’intensità di stimoli e sollecitazioni che provenivano dai vari ambienti produttivi del settore tipografico, ma non per questo una scelta che andava ben oltre il cosiddetto “rischio imprenditoriale” fu quello di abbandonare il piombo per passare alla fotocomposizione. Ciò ha comportato un valido e necessario supporto ai continui interventi da operare sui dati informativi degli Annuari (modifiche, cancellazioni, costituzioni, fallimenti dimissioni, crisi di Governi, elezioni etc.). Inoltre in quest’anno viene pubblicata la prima edizione dell’Annuario Amministrativo Italiano.

     1970. Celebrazione del 1° centenario di attività: un traguardo che costituisce per la Guida Monaci il maggiore riconoscimento; unanimi sono le attestazioni di apprezzamento che giungono da tutti gli ambienti.

     1983. Viene costituita la Data Monaci Srl per cavalcare le crescenti problematiche di carattere tecnologico con il fine di gestire il patrimonio informativo della Guida Monaci SpA.

     1987. Viene resa operativa la ED.I. S.p.A., Società sempre controllata dalla Guida Monaci SpA, che svolge funzioni prevalentemente redazionali. In questi anni cresce l’offerta di prodotti editoriali perché voluti dal mondo del lavoro sempre più bisogno di informazioni capillari e complete.

     1989. Nasce la Prodedit, Società che sia la Guida Monaci che la ED.I. hanno voluto per affidarle la cura dell’immagine aziendale, per migliorare la veste grafica degli annuari, per gestire i rapporti tecnici con i fornitori tipografici e la clientela più esigente. Da ricordare l’impegno dell’Azienda nelle competizioni sportive più importanti come la sponsorizzazione in Formula 1 del pilota romano Elio De Angelis, il “gentleman driver” scomparso per un tragico incidente nel 1986 durante delle prove.

     Gli anni Novanta. In questi anni la Guida Monaci SpA si confronta con un mercato in espansione e sempre più competitivo; di fondamentale importanza è la creazione del sito web fin dal 1996 per rispondere alle esigenze sempre più sofisticate di una clientela internazionale. Inoltre viene riorganizzato l’offering dei prodotti editoriali in modo da razionalizzarlo e da renderlo ancora più utile ed efficace.

    Il nuovo Millennio. Molte sono le novità che hanno caratterizzato il fare di Guida Monaci. I cambiamenti sono dovuti a fattori interni ed esterni l’organizzazione. L’azienda ha oggi maturato know how, ha acquisito una brand awareness di notevole spessore e con questi assets si presenta sul mercato con un offerta più completa, personalizzabile in base alle richieste dei clienti più esigenti. Guida Monaci si presenta oggi come un quality contents provider organizzato su tre business unit: GM Publishing (servizi di Business Information e soluzioni di editoria on demand), GM Procurement (soluzioni per la gestione degli acquisti) e GM Consulting (soluzioni di comunicazione digitale e servizi integrati di marketing).

    Tra le caratteristiche di Guida Monaci sono da evidenziare

    Soluzioni informative ad alto valore aggiunto per le PMI, Grandi imprese e Stazioni appaltanti.

     

     

     

     

     

     

    Il patrimonio culturale posseduto 

     

    Il patrimonio bibliografico

    L’intera collezione dei Volumi è consultabile, previo appuntamento, presso l’attuale sede di Via Salaria, 1319 a Roma.

     



  • Bibliografia e fontiOpen or Close

    http://www.guidamonaci.it/



  • PersoneOpen or Close


  • RealizzazioniOpen or Close


  • DocumentiOpen or Close