Rheinmetall Italia spa

  • Le date

    L’azienda nasce il 17 ottobre 1952.

  • Le altre date

    Il 30 dicembre 1993 la Contraves Italiana spa incorpora, a seguito di fusione, la Oerlikon Italiana spa modificando la propria denominazione sociale in Oerlikon Contraves spa.

    Il 18 Luglio 2007 la Oerlikon Contraves spa modifica la propria denominazione sociale in Rheinmetall Italia spa.

  • Le sedi

    Via Affile, 102 – 00131 Roma

    Recapiti: +39 06 43611

    http://www.rheinmetall-defence.com/en/rheinmetall_defence/company/divisions_and_subsidiaries/rheinmetall_italia/index.php

  • L'ambito produttivo

    Metalmeccanica, Metallurgica e Costruzione macchinari

  • L'impresa approfondisce

    La Rheinmetall Italia spa principalmente progetta, sviluppa e produce apparati elettronici militari per la difesa aerea a bassa quota realizzando tali obbiettivi nel quadro di una propria politica di partecipazione a consorzi, alleanze  e collaborazioni con altre aziende. La società è attiva nelle aree di business Difesa e Spazio/Civile.



  • Il profilo e l'identità

    Rheinmetall Italia spa è una azienda del Gruppo tedesco Rheinmetall Defence che – insediata nella zona industriale tiburtina – opera nel settore della difesa e della tecnologia radar. Fondata a Roma nel 1952 con il nome di Contraves Italiana spa, inizialmente produceva – per conto della capogruppo Contraves AG – centrali di tiro per la difesa contraerea. La società amplia progressivamente i suoi campi di attività e nel 1993 acquisisce la Oerlikon Italiana spa, azienda anch’essa operante nel settore della difesa, dando vita alla Oerlikon Contraves spa. Nel 1999 l’azienda viene acquisita da una divisione della Rheinmetall AG e nel 2007 assume l’attuale denominazione. Oggi Rheinmetall Italia detiene importanti quote di mercato nella progettazione e produzione di sistemi di difesa aerea a corto raggio e nel campo della tecnologia radar e produce inoltre sistemi per le applicazioni civili.



  • L'impresa si descriveOpen or Close

    La Contraves Italiana spa fu costituita a Roma il 17 ottobre 1952 con una sede prevalentemente commerciale-amministrativa in Via Lungotevere delle Armi.

    Le attività iniziali erano strettamente legate alla produzione su licenza della casa madre, allora nominata CONTRAVES AG (Zurigo), di centrali di tiro elettromeccaniche da destinare alla NATO.

    Nel 1954 la sede venne spostata in Via Tiburtina 965, iniziando uno sviluppo rapidissimo: da 228 dipendenti nel 1954 a 1153 nel 1978.

    La nuova sede consentiva alla società di reperire gli spazi per creare una struttura aziendale adeguata alle esigenze di mercato. Furono organizzate officine e reparti di assemblaggi del prodotto principale: le centrali di tiro che la ditta cominciò a fornire all’Esercito Italiano.

    Oltre alle centrali di tiro venne costituito anche un reparto missili con progettazione, sviluppo e reparti di collaudo specializzati, ed un reparto di prodotti industriali civili (Sistemi Frenanti Automatici).

    Nel 1979 l’azienda venne trasferita nell’attuale sede in Via Affile 102 al fine di poter disporre di spazi più adeguati e di poter acquisire l’organico necessario alle nuove attività. Furono effettuati grandi investimenti in impianti, immobili ed attrezzature onde consentire il completamento del processo di cambiamento delle tecnologie, da vecchi apparati di tipo analogico ai nuovi di tipo digitale.

    In data 30 dicembre 1993, al fine di rispondere alle esigenze del mercato della difesa in profonda trasformazione, la Contraves Italiana spa incorpora a seguito di fusione la Oerlikon Italiana S.I.p.A. fondata a Milano nel 1948 e specializzata dapprima in torni e macchine utensili di alta precisione ed a partire dagli anni ’60, nel settore della Difesa, nella produzione di mitragliere contraeree Oerlikon da 20 mm, 25 mm e 35 mm, destinate al settore della Difesa.

    Di conseguenza la Contraves Italiana spa modifica la propria denominazione sociale in OERLIKON CONTRAVES spa estendendo il proprio oggetto sociale anche alle attività tradizionali della Società incorporata.

    Nel corso del 1999 la Oerlikon Contraves Defence, ramo di affari della Oerlikon Buehrle, viene ceduta alla Rheinmetall DeTec AG (Ratingen – Germania), oggi Rheinmetall Defence, a sua volta ramo d’affari  militare della Rheinmetall AG (Duesseldorf – Germania).

    Questa cessione non comportò, per Oerlikon Contraves SpA, variazioni né per aspetti societari né per la sua responsabilità o missione.

    Le aziende del settore delle produzioni elettroniche militari hanno risentito gli effetti del rischio legato all’esportazione del materiale militare già dalla metà degli anni ‘80. Il blocco dell’export verso certi paesi del Medio Oriente deciso dall’ONU ha creato notevoli difficoltà di mercato aggravatesi a seguito della caduta della domanda militare conseguente alla fine del confronto fra NATO e Patto di Varsavia.

    In questo contesto fu avviato, a partire dalla metà del 1988, un processo di ristrutturazione e riorganizzazione.

    In data 18 Luglio 2007 la Oerlikon Contraves spa ha provveduto a modificare la propria denominazione sociale in Rheinmetall Italia spa.

    Tale cambiamento vuole sottolineare il rafforzato legame con il Gruppo Rheinmetall e la nuova missione affidata alla Società, quale rappresentante e promotrice degli interessi dell’intera divisione Defence nei mercati di competenza.

    In data 6 Maggio 2009 con Assemblea straordinaria degli Azionisti è stata deliberata la chiusura della Sede secondaria di Lainate

    In data 1 maggio 2011 è stata perfezionata la cessione del ramo di azienda “Satelliti”.

     

     

    Il patrimonio culturale posseduto 

     

    I prodotti

    L’azienda conserva alcuni prodotti storici



  • I loghi storiciOpen or Close

    >



  • Bibliografia e fontiOpen or Close

    http://www.rheinmetall-defence.com/en/rheinmetall_defence/company/divisions_and_subsidiaries/rheinmetall_italia/index.php



  • RealizzazioniOpen or Close